RAFFAELLO GUIDI (1540-1613)
VENERE, CERERE, CUPIDO E BACCO 1600 circa

Bulino, mm 433×316.

Splendido esemplare di questa affascinante incisione. Impressione nitida e con forti contrasti stampata su carta vergellata coeva avente filigrana “Lettere IHS in ovale” databile al primo seicento. Il foglio si presenta in buono stato di conservazione con piccoli margini oltre la linea di inquadramento. Da segnalare alcuni restauri ben eseguiti e una piega centrale visibile per lo più al verso. Questa incisione è da ritenersi tra le più note immagini di Bacco esistenti nella grafica antica. Raffaello Guidi interpreta il soggetto rifacendosi alla notissima stampa di Saenredam derivante da un soggetto di Goltzius.

Bibl: Non esiste bibliografia dell’opera di Raffaello Guidi. Diamo come riferimento Hollstein 71 riferito alla stampa di Saenredam.

Euro: 750

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU