MARCANTONIO RAIMONDI (1480-1534)
MARTE VENERE E AMORE 1508

Bulino, mm 212×299. Stato: II/III

Ottima prova ricca di contrasto, nel secondo stato di tre con l’aggiunta di una collina sopra la testa di Marte e della medusa sullo scudo, prima che la rottura della lastra ne comprometta la lettura sul corpo di Marte. Impressione stampata su carta vergata coeva priva di filigrana, completa della linea di inquadramento. Foglio in ottimo stato di conservazione.

Questa incisione di Marcantonio Raimondi si colloca in un momento tra la produzione giovanile, più legata ai modelli di Francia, e quella maturata a contatto con le influenze düreriane, veneziane e soprattutto michelangiolesche. Marcantonio rielabora, come suo uso, modelli antichi e contemporanei adattandoli alle sue esigenze narrative. Il paesaggio è tipicamente dureriano, mentre i modelli sono vicini a Micheangelo. La Venere mostra una derivazione giorgionesca, simile ad esempio alle figure femminili del cosiddetto Sogno di Raffaello.

Bibl: Bartsch 293
Euro: Contattaci per ulteriori informazioni

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU