GIOVANNI BATTISTA FRANCO (1510-1561)
LA DEPOSIZIONE DI CRISTO 1750 circa

Acquaforte, mm 224×165. Stato: unico

Bella prova di questa composizione di invenzione dell’artista veneto. Impressione stampata su carta coeva con filigrana “Serpente”, rifilata alla linea di inquadramento. Esemplare con reintegri cartacei agli angoli inferiori e a quello superiore sinistro. Opera da considerarsi rara.
La figura del Franco è assai singolare nell’ambito della grafica italiana del Rinascimento e rappresenta una risorsa fondamentale per lo studio delle antichità classiche, dei temi e dello stile michelangiolesco. Nativo di Venezia, si trasferisce a Roma intorno al 1530, dove si dedica all’arte dell’incisione, sotto la guida di esperti editori quali Antonio Salamanca e Antonio Lafrery. A Roma sviluppa il suo interesse per le antichità classiche.

Bibl: Bartsch 17
Euro: 700

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU