CORNELIS CORT (1533-1578)
ECCE HOMO 1572

Bulino, mm 291×206. Stato: I/II con la firma del Cort prima dello stampatore Lafreri

Bellissimo esemplare con inchiostratura nitida e omogenea di questo soggetto derivato da un lavoro di Giulio Clovio. Prova nel raro primo stato prima dell’indirizzo dello stampatore Lafreri, completa di tutta la parte figurata, rifilata all’impronta del rame.

Esemplare stampato su carta vergellata avente filigrana “Scudo con tre monti sormontato da giglio” simile a Briquet 11936 databile alla seconda metà del ‘500.

Foglio inciso grazie alle innovazioni tecniche apportate da Cornelis Cort: fitti incroci curvilinei scolpiscono un effetto notturno. Segni più sottili e diradati generano i valori tonali dati dallo squarcio di luce che genera Cristo.

Bibliografia: Hollstein 54.
Euro: 550

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU