ALBRECHT DURER (1471-1528)
IL MARTIRIO DEI DIECIMILA 1496

Xilografia, mm 393×288. Variante g/g

Bella prova stampata con inchiostratura dai toni neri di questo splendido soggetto inciso
dal maestro nel 1496. L’opera potrebbe essere stata suggerita a Dürer da Federico il
Saggio di Sassonia, di cui dipinse un ritratto nell’aprile del 1496. Questa questa xilografia
potrebbe aver indotto il duca a commissionare il dipinto dello stesso soggetto
(1508), ora custodito nel Kunsthistorisches Museum a Vienna.
La storia deriva dalla Legenda Aurea di Jacobus de Varagine. Si riferiva presumibilmente
al martirio di diecimila cristiani sotto il regno di Sapor I di Persia. Il vescovo che viene
torturato in primo piano a destra è stato identificato con Sant’Acazio di Armenia che,
convertitosi al cristianesimo, insieme ai suoi soldati fu crocefisso e lapidato. Durer si è
ritratto nell’uomo col pennacchio sulla destra.Il foglio risulta in buono stato conservativo,
stampato su carta vergata senza filigrana e conserva piccoli margini oltre l’inquadratura
dell’immagine.

Bibl: Meder 218; Bartsch 117
Euro: CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZION

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU