AGOSTINO CARRACCI (1523-1567)
Giacobbe e Rachele al pozzo, 1581
Bulino, mm 392×294. Stato: I/III

Splendida impressione nel raro primo stato di tre, antecedente agli indirizzi degli
stampatori Bertelli e Rota che si alternano nelle prove successive.
Il foglio è completo di tutta la parte incisa, rifilato alla linea di inquadramento che risulta
visibile su tutti i lati. Prova stampata su carta vergellata senza filigrana, databile alla
seconda metà del ‘500.
Si segnalano alcuni minimi restauri nella parte sinistra del foglio,
perfettamente eseguiti e alcune assottigliature al verso.
L’incisione è tratta da un disegno conservato al Louvre di Denis Calvaert, artista
fiammingo attivo a Bologna. Il disegno porta la data 1578 ed era probabilmente
preparatorio per un dipinto perduto. De Grazia ha segnalato un altro foglio sempre
conservato al Louvre in controparte rispetto a quello di Calvaert,
ritenendolo opera di Agostino utilizzato come spolvero per il trasferimento sulla lastra.
Bohn, pur ritenendo possibile si tratti di un disegno di Agostino
ha sottolineato che entrambi i fogli sono più piccoli dell’incisione e non sono quindi i
modelli definitivi per essa. La composizione è fedele al disegno del maestro fiammino,
ma Agostino aggiunge elementi tipici della sua produzione come il possente braccio
destro di Rachele e l’ambiente pastorale. Le espressioni dei volti sono in dialogo e
conferiscono più partecipazione rispetto al disegno utilizzato da modello. Il segno del
bulino di Carracci è come sempre attento, si addensa grazie a maglie incrociate che
tuttavia non fanno perdere luminosità alle scene.
La differente pressione del bulino genera ampi chiaroscuri, conquiste tecniche
riconosciute dalla critica al maestro bolognese.

Bibl: Bohlin 27, Bartsch 2
Euro: Contattaci per ulteriori informazioni

STUDIO FABRIZIO PAZZAGLIA

Ci occupiamo di Arte grafica dal 1999.

DOVE SIAMO

Via Calzapalla, 1
61029 Urbino (PU)

CONTATTI
SEGUICI SU